Emozioni e piroette in Bmx: campionato provinciale deciso all’ultimo salto

Emozioni e piroette in Bmx: campionato provinciale deciso all’ultimo salto

PADOVA. I team veronesi e il Creazzo Vicenza hanno mantenuto la ormai abituale supremazia, ma i padovani Panther Boys hanno dato loro del buon filo da torcere. Si è combattuto sino all’ultima “piega” alla pista degli impianti “Filippo Raciti” di Chiesanuova, che ieri ha ospitato la quarta edizione del Trofeo Pietrobelli di Bmx, prova che rientra anche nel Circuito Triveneto e Campionato provinciale

In pista i ben 51 riders dei Panther Boys e altre sette squadre: Bmx Team Creazzo (Vicenza), Bmx Libertas Lupatotina di San Giovanni Lupatoto (Verona), Ciclomania Racing di Pescantina (Verona), Bmx Team Verona, Bmx Torbole (Trento), Team Bmx Alto Adige Suedtirol (Bolzano), 48Erre Bmx Team di Rivignano Udinese (Udine).

Nella categoria Open Master i Panther Boys hanno piazzato ben quattro riders alle spalle del vincitore Nicholas Zavagnin (Bmx Creazzo): Marco Pevarello, Jacopo e Niccolò Menin, e inoltre Francesco Derme.

Partito con grande sprint, Marco Pevarello ha ceduto al vicentino proprio sul rettilineo finale, quando mancavano pochi metri al traguardo.

Sempre per i Panther ad Alberto Merlin è andato il terzo posto nella categoria Allievi; secondo Marco Casagrande per i G1-G2, Axel Martinello (categoria G3-G4), benchè giovanissimo uno degli atleti di casa favoriti, dopo uno strenuo duello è arrivato secondo, dietro Mattia Benedetti del Bmx Verona ma dopo aver battuto Nicolò Soffiati (Libertas Lupatotina), suo “storico” avversario.

Decisa dal fotofinish la finale dei G5-G6, con i compagni di squadra Tommaso Dalla Stella e Omar Ferrari del Bmx Creazzo rispettivamente ai primi due posti, seguiti da Kevin Piccoli del Bmx Verona; gomito a gomito fin dal cancello di partenza, i ragazzi hanno dato vita ad una delle finali più emozionanti dell’intera competizione. Sempre nel G5-G6 delusione invece per Federico De Vecchi (Libertas Lupatotina) leader di classifica del Campionato Italiano, rimasto fuori dalla finale A. Ancora al team di San Giovanni Lupatoto (Verona), detentore del titolo italiano 2013, appartiene il dominatore della classifica Open Champion, Nicolas Okoh; sul secondo e terzo gradino del podio sono infine saliti altri due veronesi, Mattia Falavigna e Nicolò Bonini, entrambi del team Ciclomania Racing di Pescantina. Niente medaglie e coppe invece, ma doni-ricordo per tutti i riders più piccini, riuniti nella categoria Apripista; per loro il momento della competizione arriverà tra non molto, ma adesso l’importante è imparare a correre in pista, stare assieme agli amici e soprattutto divertirsi.

Perché questo trofeo è anche una festa, con i genitori dei ragazzi impegnati a scattare foto, ad aggiustare pedali e trasmissioni o a tergere qualche lacrima di rimpianto di fronte ad un podio mancato, magari soltanto per un soffio. Tra di loro, intento ad immortalare i momenti salienti delle gare e a distribuire i premi ai giovanissimi c’è patron Paolo Pietrobelli, sponsor ed ispiratore della manifestazione.«Il trofeo si rifarà anche nei prossimi anni, è un impegno» promette «Per me non è solo un evento da promuovere, si tratta di vera passione e di amore per lo sport».




Trofeo Pietrobelli 2014

Trofeo Pietrobelli

Padova 1 giugno 2014

Domenica si svolta a Padova la 3^ prova del Campionato Triveneto BMX. Gli Iscritti erano 215 , 35 gli apripistacirca 100 i giovanissimi più di 50 gli iscritti del Panther Boys. Un particolare ringarziamento va fatto all’ Assessore Zampieri del comune di Padova , che quest’anno ci ha fatto un le paraboliche in cemento, e ci ha lasciato le porte aperte per il nuovo impianto inserendolo a bilancio per il 2015.

Un’ altro PARTICOLARE GRAZIE a Paolo Pietrobellli Nostro Sponsor che da anni crede in noi e ci sostiene.


Buoni complessivamente i risultati dei nostri atleti

Categoria G1-G2
Marco Casagrande 2° Finale B
Amanuel Varotto si ferma ai quarti di finale

Cat G3-G4
Axel Martinello 2° Finale A
Stefano Filippas si ferma ai quarti

Cat G5-G6
Marin Carlo 3° Finale B
Matteo Zotta 5 Finale B

Cat Esordienti
Zulian Alvise 2° Finale B
Lorenzo Romani 3° Finale B
Michele Zilio e Jacopo Turato escono ai quarti di finale

Cat Allievi
Alberto Merlin 3° Finale A
Stefano Filippas si ferma ai quarti

Cat Open Master
Marco Pevarello 2° finale A
3° Jacopo Menin Finale A
4° Niccolo Menin finale A
5° Derme Francescoi Finale A
6° Derme Francesco
7° Francesco Faedo
Giovanni de Kunovich 1°, Peruzzo Davide 2°, Comunian Adriano 3°, Giovanni Berto 4° e Lorenzo Crivellaro 5° in Finale B

Ringramenti da parte di Patrizia Toniolo

Ed è andata!!!! anche per quest’anno abbiamo “superato” la prova della gara in casa nostra ed è con orgoglio che possiamo dire che tutto è andato per il meglio!

Volevamo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno permesso che la manifestazione, il nostro evento, si svolgesse nel modo più piacevole e funzionale possibile.
Un ringraziamento a tutti i genitori, indispensabili per la manutenzione della pista, per l’organizzazione del ristoro, per lo svolgimento della gara e per tutte quelle piccole e grandi cose che han fatto della gara “in casa” una piacevole giornata di festa:

ringraziamo i papà che per giorni e giorni, tra sole e pioggia, si sono occupati della manutenzione della pista,

ringraziamo l’organizzazione eventi, per l’impegno e la buona riuscita dell’aspetto logistico della manifestazione, impeccabile come di consueto,

ringraziamo la segreteria e le addette al programma gare, che con pazienza e tanto impegno hanno portato a termine l’arduo compito di stilare batterie e classifiche,

ringraziamo le mamme, per i rifornimenti di cibo e il loro avvicendarsi gentile e paziente al punto ristoro,

ringraziamo i maestri, per la preparazione e l’entusiasmo che riescono a trasmettere ai nostri atleti,

ringraziamo tutti gli atleti, grandi e piccoli, per la partecipazione e l’impegno,

un grazie di cuore ed un abbraccio circolare a tutti tutti tutti, coloro che hanno contribuito in modo positivo e propositivo all’evento.

…..e l’appuntamento è per il prossimo anno, sempre così, sempre con entusiasmo e voglia di fare bene!

 
 
 

 




Bmx: pedali, sudore e tanta passione

01 giugno 2014
Bmx: pedali, sudore e tanta passione

Sulla pista Raciti si corrono il trofeo Pietrobelli e il campionato provinciale…

PADOVA. Bici in assetto da gara e grinta pronta da sfoderare tra i dossi e le paraboliche: da tutto il Veneto e oltre i riders bmx arriveranno domenica alla pista del parco Brentella-Raciti di via Chiesanuova per il terzo Circuito Triveneto, Trofeo Pietrobelli e Campionato Provinciale. Saranno circa 215 atleti, divisi in otto categorie, pronti a sfidarsi in sei gare: oltre alla squadra di casa, i Panther Boys, presenti con 60 ragazzi, si schiereranno le formazioni Bmx Team Creazzo (Vicenza), Bmx Libertas Lupatotina di San Giovanni Lupatoto (Verona), Ciclomania Racing di Pescantina (Verona), Bmx Team Verona, Team Bmx Alto Adige Suedtirol (Bolzano),  48Erre Bmx Team di Rivignano Udinese (Udine), Bmx Torbole (Trento). Ieri pomeriggio il primo assaggio della manifestazione: dalle 16 alle 18 la pista è rimasta aperta per riders e gli accompagnatori. Un omdo per prendere le misure con il circuito in vista delle sfide vere e proprie. Oggi, infatti, si disputeranno le prove dei Giovanissimi tra le 8,15 e le 9, e degli Agonisti tra le 9 e le 9,45. La serie di gare inizierà alle 10 con i riders più piccoli, accorpati in un’unica categoria, cui seguiranno via via le categorie superiori, sino agli Over 30.  Prevista la partecipazione anche di atleti della nazionale italiana bmx. Grande attesa per la prova dei Panther Boys, in questi anni protagonisti non solo di un’irresistibile ascesa verso i vertici delle classifiche, ma anche  di una sorprendente crescita numerica; oggi la scuola padovana di ciclismo fuoristrada conta circa venti bambini dai 5 ai 7 anni, altri venti ragazzi dai 9 ai 13 anni e una squadra agonistica di venticinque giovani dai 14 ai 30 anni. «Alla vigilia di una gara così importante l’emozione non manca mai» dice Patrizia Toniolo, direttrice della scuola «I nostri ragazzi sono pronti e “carichi”. Voglio intanto ringraziare l’amministrazione comunale ed in particolare l’assessore allo Sport Umberto Zampieri, che in occasione della manifestazione ha fatto svolgere una manutenzione straordinaria all’impianto, rendendolo pronto ad accogliere una manifestazione regionale».

Patrizia Rossetti

 




Campionato Triveneto 2014
Trofeo Pietrobelli

1 Maggio 2014
Campionato Triveneto 2014 Trofeo Pietrobelli
Domenica Prossima 1 giugno 2014, Nella Nostra pista, si Terrà la 3 ^ prova del Campionato Triveneto.






Anche le “Pantere” Martinello, Carli, Tonini e Zulian sul podio

Anche le “Pantere” Martinello, Carli, Tonini e Zulian sul podio
10 giugno 2013

Oltre che a Marco Pevarello (Élite Sport 17-29) e a Roberto Merlin (Allievi), per le categorie “cadette” maglie di campione provinciale 2013 sono state assegnate anche ad Axel Martinello (G3), Giovanni Carli (G4), Filippo Tonini (G5) e Alvise Zulian (G6), tutti in forza al team Panther Boys. Dal primo all’ottavo posto, questi i piazzamenti della finale A categoria Open: Nicholas Okoh (Libertas Lupatotina); Mauro Paiusco (Bmx Verona); Matteo Pietrobon (Team Alto Adige); Marco Pevarello (Panther Boys); Manuel Schiavo (Bmx Verona); Nicholas Zavagnin (Panther Boys); Mattia Falavigna (Ciclomania Racing); Tommaso Lupi (Panther Boys). Questi invece i primi tre posti in classifica generale alla terza prova del Circuito Triveneto. G1-G2: Filippo Tezza (Bmx Verona); Albert Groppo (Bmx Creazzo); Lorenzo Pedrini (Libertas Lupatotina). G3-G4: Riccardo Rizzardi (Libertas Lupatotina); Leonardo Cassanta (Libertas Lupatotina); Nicolò Soffiati (Libertas Lupatotina). G5-G6: Federico De Vecchi (Libertas Lupatotina); Kevin Piccoli (Bmx Verona); Riccardo Compri (Libertas Lupatotina). Cruiser Open: Giovanni Battista De Kunovich (Panther Boys); Giovanni Tira (Ciclomania Racing); Lorenzo Crivellaro (Panther Boys). Esordienti: Pietro Bertagnoli (Bmx Verona); Davide Maestrutti (48Erre Bmx); Giacomo Bergomi (Bmx Verona). Allievi: Nicolò Bonini (Ciclomania Racing); Fabio Fornasari (Ciclomania Racing); Andrea Arbetti (Bmx Verona). Open: Nicholas Okoh (Libertas Lupatotina); Mattia Bonini (Ciclomania Racing); Mattia Falavigna (tesserato Ciclomania Racing). (p.r.)

 




Muso Duro, ruota dritta i PantherBoys Fanno incetta di Premi

Muso Duro, ruota dritta
i PantherBoys
Fanno incetta di Premi
___________________________________

Marco Pevarello e Roberto Merlin conquistano il trofeo Pietrobelli Festa per centinaia di Atleti da tutto il Veneto al Raciti di Chiesanuova

La collisione in pista traTommaso Lupi e Mattia Falavigna (Ciclomania), culminata in Una rovinosa caduta di gruppo alla terza curva del circuito, ha Fatto sfumare per i ragazzi della pantera Il Sogno di Conquistare la finalissima della categoria Open, La più Elevata della Competizione. Il traguardo pareva Una Portata Di Mano; Nelle eliminatorie e in semifinale i Padovani Marco Pevarello, Nicholas Zavagnin eTommaso Lupi si erano infatti messi in ottima luce, tenendo testa al fortissimo Mattia Bonini (Ciclomania). Preceduta da un Minuto di raccoglimento in memoria del Capitano Giuseppe La Rosa perito tragicamente in Afghanistan, la finalissima ha Messo Insieme Un minuto di pura adrenalina e di

Voli straordinari Tra i dossi del circuito. Staccato Dagli avversari, il vincitore Nicholas Okoh, del gruppo Libertas Lupatotina, nemmenosi E accorto del groviglio di bici e ciclisti alle Sue Spalle. «Avevo il morale un po ‘basso, per via di Una caduta Nella Quale ero RIMASTO coinvolto in Una delle manches eliminatorie» commenta Okoh, il Che in piu Occasioni Si e Messo in luce nia Circuiti italiano, Triveneto Ed Anche Europeo «Manella finale Mi Sono ripreso ». Cocente la delusione per ipadovani e in Particolare per Tommaso Lupi, detentore del titolo 2012 per il Circuito Italiano, categoria Élite Sport, giunto soltanto ottavo. «Ci ​​Tenevo Molto Una Questa gara, purtroppo per via di ALCUNI Problemi Fisici non Potevo dare di più». (Pr)

 

Di Patrizia
Padova Sono Marco Pevarello e Alberto Merlin, Entrambi in forza al Team Di Panther Ragazzi, I Due Nuovi Campioni Provinciali 2013 di bmx. I due Giovani Atleti, Che gareggiavano rispettivamente per le categorie Elite Sport 17-29 e Allievi, Hanno indossato l’ambita maglia al Termine del trofeo Pietrobelli, La Gara Più Prestigiosa della stagione padovana, tenuta ieri alla pista degli impianti “Filippo Raciti” di Chiesanuova. La giornata ha incoronato Anche I Nuovi capo della Classifica generale per categoria del Circuito Triveneto, giunto ieri Alla sua terza prova. Sette le categorie nda Quali sono stati suddivisi i 175 rider, Dai piccoli G1-G2 e sino aperta ai Fuoriclasse; Tutti Arrivati dal Triveneto e oltre Per una gara Colomba spirito agonistico e atmosfera di festa non si Sono mai disgiunti. Sin Dal Protagonisti Squadra mattino presto Gli Otto (i Pantera Ragazzi, La Squadra di casa; il Bmx Creazzo di Vicenza, I Tre Squadra di Veronesi Bmx Verona, Ciclomania corsa e Libertas Lupatotina; La Squadra Bmx 48erre di Rivignano Udinese, il BmxBolzano, e da Perugia ilGS Testi Cicli Bmx) Hanno popolato l’area di di verde del Parco Brentella con i Loro colorati gazebo. Impeccabile l’Organizzazione dei Padroni di casa, i Pantera, assicurata dal lavoro assiduo di Volontari del Gruppo di genitori e degli Atleti. Combattute ed esaltanti, le gare Hanno mantenuto le promesse della vigilia; piccoli e grandi senza Distinzione Hanno aggredito la pista di un muso duro, ruota dritta e gomiti ben aperti per non farsi “CHIUDERE” Dagli avversari. Lotta serrata Tra i G5-G6 (11 e 12 anni), tanto Che la semifinale è stata decisa dal foto finitura, mentreFederico De Vecchi, della Lupatotina ha Dominato la finale.Nella categoria Allievi invece Si e imposto Ancora una volta Niccolò Bonini (Ciclomania ). Appannaggio della veronese Libertas Lupatotina Anche la finalissima Open, il Che ha visto Salire sul gradino Più alto del podio Nicholas Okoh. 
 

Anche le “Pantere” Martinello, Carli, Tonini e Zulian sul podio

Oltre Che Marco Pevarello (Elite Sport 1729) ea Roberto Merlin (Allievi), per le categorie “cadette” Maglie di Campione Provinciale 2013 Sono Stato assegnate anche ad Axel Martinello (G3), Giovanni Carli (G4), Filippo Tonini (G5) e Alvise Zulian (G6), TUTTI in Forza Al Team di Panther Boys. Dal primo all’ottavo posto, QUESTI I piazzamenti della Finale A aperta categoria: Nicholas Okoh (Libertas Lupatotina); Mauro Paiusco (Bmx Verona); Matteo Pietrobon (Team Alto Adige); Marco Pevarello (Panther Boys); Manuel Schiavo (BMX Verona);

Nicholas Zavagnin (Panther Boys); Mattia Falavigna (Ciclomania Racing); Tommaso Lupi (Panther Boys). QUESTI invece i primi tre posti in Classifica generale alla terza prova del Circuito Triveneto. G1G2: Filippo Tezza (BmxVerona); Albert Groppo (Bmx Creazzo); Lorenzo Pedrini (Libertas Lupatotina). G3G4: Riccardo Rizzardi (Libertas Lupatotina); Leonardo Cassanta (Libertas Lupatotina); NicolòSoffiati (Libertas Lupatotina) .G5G6: Federico De Vecchi (Libertas Lupatotina); Kevin Piccoli (Bmx Verona); Riccardo  Compri (Libertas Lupatotina). Cruiser Aperto: Giovanni Battista De Kunovich (Panther Boys); Giovanni Tira (Ciclomania Racing); Lorenzo Crivellaro (Panther Boys). Esordienti: Pietro Bertagnoli (Bmx Verona); Davide Maestrutti (48Erre Bmx); Giacomo Bergomi (Bmx Verona) .Allievi: Nicolò Bonini (Ciclomania Racing); Fabio Fornasari (Ciclomania Racing); Andrea Arbetti (Bmx Verona). Aperto: Nicholas Okoh (Libertas Lupatotina); Mattia Bonini (Ciclomania Racing); Mattia Falavigna (tesserato Ciclomania Racing). (Pr)

Panther Ragazzi, Nuova Scuola di Ciclismo

 
«Una grande giornata.Ha Vinto Soprattutto Il Nostro impegno, la Nostra Volontà di lottare e il grande amore per lo sport del presente. Ringrazio I Nostri Volontari, il Comune, Tutti Coloro Che ci Hanno aiutato ». E raggiante, Anche se ridurre da ore di strenuo lavoro, Patrizia Toniolo, direttrice tecnica della scuola di ciclismo e del Gruppo di Panther Ragazzi, il Che ha Organizzato il Trofeo Pietrobelli. Oltre alle sportivo soddisfazioni, Oggi la SUA Squadra ha incassato un altro significativo Successo: una breve cerimonia, alla Presenza dell’assessore comunale allo Sport Umberto Zampieri, e di Stefano Carletto, presidente provinciale di Padova della Federazione Ciclistica Italiana, ha sancito infatti l ‘ ingresso ufficiale dei Pantera Ragazzi Tra le scuole di ciclismo fuoristrada certificato Dalla Federazione stessa.Un grande traguardo Che permette alla scuola di Pensare a progetti futuri; con la speranza di riuscire InOLTRE un Vincere un Importanti bando per l’assegnazione di un Contributo ministeriale destinato al potenziamento di impianti sportivi. La pista di Chiesanuova infatti posta Uno dei tre progetti con i Quali il Comune di Padova Partecipa al bando. 
«Oltre alle Vittorie Vittorie ABBIAMO Venire Obiettivo Fondamentale Creare un vivaio di bambini Che imparino ad usare bene la bici», continua Patrizia Toniolo «per poi SCEGLIERE la specialità Che preferiranno, strada o fuoristrada. Ma il Bmx si Rivela utilissimo Per una migliorare le Capacità di Coordinamento motorio dei piccoli, Oltre Che per Lontano Apprendere Loro provengono usare CORRETTAMENTE La Bicicletta ». Nata nel 1982 ad Abano, La Scuola Panther Ragazzi conta Oggi Una settantina di iscritti e ha siglato un pagina memorabile dello sport Padovano, Organizzando nel 1992 la prima prova del Campionato Europeo Bmx in Italia. Dal 2010 il Gruppo di Giovani pilota, da Seguiti 5 istruttori, Si e Più che raddoppiato, Facendo Crescere Atleti brillanti, COMPRESI Anche Nelle fila della Nazionale. «L’ultimo ringraziamento lo vorrei dedicare al Nostro sponsor storico Paolo Pietrobelli» conclude la direttrice «Che ci segue con passione Ormai dal ’99». «Con Patrizia e il Suo staff Si e Creato un legame speciale di Collaborazione», le fa eco Pietrobelli «Il Bmx Non E Solo Un sportiva appassionante, MA Anche Uno Strumento di Formazione perfetto per I nostri figli». (Pr)
 
 
 




Padova, Colli, Este spettacolo due ruote

09 giugno 2013
Padova, Colli, Este spettacolo due ruote
Il Città del Santo con arrivo ad Abano, mtb a Chiesanuova di Gianni Biasetto e Patrizia Rossetti

PADOVA. Ciclismo protagonista in questa seconda domenica di giugno. Si corre a Padova, Abano, sui Colli e a Este.

Città del Santo. Usciti dal salotto buono della città ad andamento lento, dopo la presentazione delle squadre sul Liston davanti a Palazzo Moroni fissata a partire dalle ore 13, i 175 ciclisti impegnati oggi nella diciottesima edizione del Trofeo Città del Santo, gara valida per l’assegnazione maglia rossa di Campione Regionale Veneto Juniores, incominceranno a fare sul serio dalle ore 14 all’altezza del ponte del Bassanello dov’è fissata la partenza ufficiale. Lasciata in fretta la città la corsa promossa dal Gs Work Service Brenta, quest’anno invaderà le strade delle Terme e dei Colli e considerata la giornata per gli automobilisti a zonzo nel territorio collinare saranno ore di passione. Il primo passaggio da Abano dove verso le 17 sul viale delle Terme si concluderà la gara, è previsto per le 14.20. La prima salita è quella per raggiungere Quota 101 sopra Tramonte. Una volta scollinato i corridori si dirigeranno verso Rovolon dove alle 14.50 circa, a 29 km dal via, entreranno nel circuito dei Colli di 16,300 km che dovranno ripetere 5 volte per un totale di 80 km. Si tratta di un percorso molto spettacolare che prevede i passaggi da Teolo, Castelnuovo e Torreglia. L’uscita dal circuito è prevista alle 16.30. A quel punto mancheranno all’arrivo 24 km. Prima del traguardo posto di fronte alla caserma dei carabinieri del comando aponense i corridori dovranno affrontare per la seconda volta lo strappo di Quota 101, stavolta da Luvigliano in direzione di Tramonte. Favoriti sono i passisti e la Work Service Brenta tra le proprie fila ne ha più di uno. Un nome su tutti: Simone Velasco che viene dato in grande forma. Ma saranno i colli oggi pomeriggio a dire chi è il più forte.

Bmx a Chiesanuova. Questa mattina alla pista degli impianti sportivi Filippo Raciti nel parco Brentella a Chiesanuova si disputa il Trofeo Pietrobelli di bmx, arrivato alla sua terza edizione e organizzato dal team padovano Panther Boys. Nonostante il tempo si preannuncia instabile si attende una buona partecipazione di pubblico, che da qualche anno segue con sempre maggior interesse questo sport energico e molto spettacolare, fatto di sprint velocissimi e salti mozzafiato. Le gare inizieranno alle 10, ma la pista sarà aperta già alle 8.10 per le prove dei giovanissimi, seguite alle 8.50 dalle prove degli agonisti. Le manches eliminatorie vedranno avvicendarsi le categorie G1-G2, G3-G4, Cruiser, G5-G6, Esordienti, Allievi e Open (che riunisce Junior Élite e Master); a seguire quarti di finale, semifinali e finali, con l’intermezzo dell’inaugurazione ufficiale della scuola di ciclismo fuoristrada dei Panther Boys. I 175 riders di otto differenti squadre scendono in lizza per conquistare non solo la maglia di campione provinciale ma anche per aggiudicarsi la terza prova del Circuito Triveneto. Alle sette squadre trivenete, ovvero i Panther Boys di Padova, il team Bmx Creazzo di Vicenza, le tre squadre veronesi Bmx Verona, Ciclomania Racing e Libertas Lupatotina, il team Bmx 48erre di Rivignano Udinese e il team Bmx Bolzano, si è aggiunta anche la GS Testi Cicli Bmx di Perugia, rappresentata da Giacomo Gargaglia, uno degli atleti più brillanti del team umbro. Da segnalare inoltre la partecipazione di Mario Presi, 35 anni, categoria Cruiser, arrivato per l’occasione nientemeno che dal Regno Unito: rider padovano negli anni ’80, Mario Presi si è poi trasferito a Londra ed oggi fa parte del Merton Saints Bmx, squadra londinese.




Una sfida all’ultimo volo per il trofeo Pietrobelli

Una sfida all’ultimo volo per il trofeo Pietrobelli
06 giugno 2013

PADOVA. Affronteranno la prova più importante e prestigiosa della stagione con la stessa grinta che li ha portati in pochi anni a brillare tra le stelle del Bmx italiano: i ragazzi del team Panther Boys si preparano a scendere in pista domenica prossima per la terza edizione del Trofeo Pietrobelli, che comprende la terza prova del Circuito triveneto e assegnerà la maglia di campione provinciale 2013. Dietro i cancelli della rampa di partenza, nella pista del parco Brentella di Chiesanuova, si schiereranno gli atleti delle sette squadre del Triveneto: oltre ai Panther Boys, i tre team veronesi Bmx Verona, Ciclomania Racing e Libertas Lupatotina; i vicentini del Bmx Creazzo; infine dal Friuli il team Bmx 48erre di Rivignano Udinese e dall’Alto Adige il team Bmx Bolzano. In tutto quasi 200 riders, determinati a sfidarsi sino all’ultimo “volo” tra i dossi del circuito. La squadra di casa schiera i suoi fuoriclasse: Marco Pevarello, campione italiano assoluto Cruiser 2012 e campione regionale Bmx 2013, e Tommaso Lupi, campione italiano Master Junior. Annunciata inoltre la presenza di alcuni atleti della nazionale italiana, tra i quali Mattia Furlan del Bmx Creazzo, Roberto Cristofoli della Libertas Lupatotina, campione italiano Élite, Giacomo Fantoni di Verona e Mattia Bonini, campione italiano Junior.

I Panthers Boys. Francesco Bellabona, Giovanni Carli, Maxim Mamchur Alex Martinello, Mattia Menegazzo. G5-G6: Carlo Marin, Leonardo Pintonello, Lorenzo Romanin, Filippo Tonini, Matteo Zotta, Alvise Zulian. Esordienti: Edoardo Albertin, Gaia Benussi, Nicolò Santi, Jacopo Turato, Erika Zattarin, Michele Zilio. Allievi: Edoardo Colasio, Adriano Comunian,Nizar Kholal, Daniele Matteo, Alberto Merlin, Enrico Venuti. Open (che comprende Junior Élite e Master): Giovanni Berto, Marco Crivellaro, Giovanni De Kunovich, Francesco Derme, Francesco Faedo, Tommaso Lupi, Jacopo Menin, Niccolò Menin, Marco Pevarello, Antonio Tonini, Nicholas Zavagnin. Pg: Luca Bernabei, Marco Casagrande, Umberto Ciato, Leonardo Michelon, Elia Pelizza, Amanuel Varotto, Ludovico Zanardi.

 



1° Trofeo Pietrobelli Campionato Provinciale Padova 2011 La Gara

Giugno 2011

1° Trofeo Pietrobelli Campionato Provinciale Padova 2011

Ieri al parco Brentelle si è svolto il Trofeo Pietrobelli, Campionato provinciale di BMX, organizzato dlla A.S.D. Panther Boys-Scuola di ciclismo fuoristrada di Padova. Nella mattinata di domenica 19 giugno hanno gareggiato atleti provenienti dalle principali scuole di BMX del Triveneto.:

Sono state assegnate le seguenti maglie di campione provinciale:

categoria G1 Axel Martinello, categoria G3 Filippo Tonini , >ategoria G4 Lorenzo Romanin categoria G6 Tommaso Begal, categoria esordienti Edoardo Forte, categoria Allievi Jacopo Menin,> categoria Elite Sport (17-29) Tommaso Lupi, categoria Elite Marco Pevarello; categoria Cruise 17 29: Giovanni Berto, categoria Master Over 40: Lorenzo Crivellaro

Alla manifestazione sono intervenuti l’assessore allo sport Umberto Zampieri del Comune di Padova, il presidente provinciale della federazione ciclistica italiana signor Franco Galiazzo, il presidente regionale della federazione signor Bruno Capuzzo, vicepresidente nazionale della federazione signor Flavio Milani. Ha premiato gli atleti lo sponsor ufficiale Paolo Pietrobelli della Pietrobelli Elettronica.




Gara BMX Padova 19 Settembre 2010