Pista Nuova a Padova

image_pdfimage_print

Descrizione Nuova Pista

La pista riprende i diagrammi di tracciato indicati dall’ U.C.I. con tratti rettilinei paralleli, una lunghezza di circa 320,00 m dalla linea di partenza all’arrivo; larghezza in partenza è di 10,00; l’altezza della rampa di partenza è superiore a 4,20 m

Il primo rettilineo -linea 1– é maggiore di 70,00 m, può pertanto presentare sino a n. 3 salti (ora solo due); il primo –dosso-salto è ad una distanza dal fine rampa maggiore di 10,00 m; la prima curva è a destrae dall’uscita al primo dosso-salto ci sono oltre 20,00 m;l’altezza dei dossi-salti arriva sino a 1,80 m 

 

 

La linea 2 ha tracciato doppio per consentire gare alle diverse categorie, con larghezza di pista ognuna di almeno 8,00 m; sono presenti n 2 dossi-salti per tracciato di altezza sino a 2.10 m

La linea 3 con tracciato singolo ha larghezza di almeno 8,00 m e una serie continua di salti di altezza inferiore ai precedenti.

La linea 4 sempre singola presenta ancora una serie continua di dossi-salti ma di altezza inferiore a quelli della linea 3; la larghezza è mantenuta a 8,00 m. Dall’ultimo dosso-salto all’arrivo ci sono oltre 10,00 m e oltre la linea di arrivo ci sono almeno 35,00 m per il rallentamento e fermo dei riders.

Trattandosi di “impianto di esercizio” come da indicazioni del C.O.N.I. sarà sufficiente in questa prima fase- Stralcio n 1- provvedere al momento della manifestazione a dotare provvisoriamente l’impianto dei necessari locali di servizio per atleti e pubblico, Negli altri periodi di attività gli utenti e atleti utilizzeranno le attuali strutture di servizio presenti nel Centro Sportivo, in analogia a quanto già ora avviene.

La Rampa e la Partenza, in questo Stralcio n 1, saranno realizzati su sottofondo compattatto e massetto in calcestruzzo. Con gli Stralci successivi, portando la partenza ad una altezza di m 5/5,50, sotto la partenza e di parte della rampa, potranno essere realizzati locali di servizio ad usodella società, degli utenti e del pubblico; e anche la copertura superiore a protezione degli atleti e giudici di gara. L’ intervento previsto per gli eventuali Stralci successivi, non interferisce con l’attuale realizzazione essendo previsto il solo prolungamento della rampa e partenza verso il parcheggio (praticamente in aggiunta sul retro), con modesta rimozione del terreno compattato. Sempre negli Stralci successivi è prevista la totale delimitazione dell’impianto con recinzione e la realizzazione di tutti gli ulteriori sottoservizi per i servizi e per la pista.

I sottofondi della pista nonchè gli strati di recupero altezze per i dossi-salti saranno realizzati principalmente con il recupero del materiale e terreno presente nell’attuale pista; verrà trattato con prodotti idonei a dare la necessaria consistenza e steso a strati.

315 More posts in News category
Recommended for you
Assegnazione del Campionato Italiano BMX Racing 2021

Comunicato N. 33 del 12 dicembre 2019 Si informa che il Consiglio Federale, nella riunione...